Organizza la tua vacanza in Puglia 2017
e cogli al volo le migliori offerte!
+ 39 0836 1968017


faq  Faq
Contatta lo Staff di NonSolosalento  Contattaci
Prenota Sereno la tua vacanza  Prenota Sereno
Come Prenotare la tua vacanza  Come Prenotare
PREFERITI

La Pizzica

Fai un preventivo immediato

La Pizzica

PIZZICA SALENTO: DANZA TRADIZIONALE DEL SALENTO, CONTRO IL MORSO DELLA TARANTOLA.


La pizzica è la danza tradizionale del Salento e costituiva il rituale di cura dal morso della tarantola, un pericoloso ragno velenoso.

La tradizione vuole che la vittima, in genere una donna, affinché fosse liberata dall'incantesimo, dovesse essere avvolta dal suono incessante e impetuoso dei tamburelli.

Un ballo insistente, tormentoso e ripetitivo accompagnava il suono dei tamburelli e contribuiva ad esaurire il veleno.

Questa tradizione musicale, di forte impatto emotivo, sopravvive ancora oggi nella musica dei tanti artisti salentini.

L'evento de "La Notte della Taranta" è la vetrina attraverso la quale, questo peculiare genere musicale arriva nelle case di tutti gli italiani e non solo.

Il Salento, molti anni fa, era costituito da una popolazione contadina che viveva a stretto contatto con la natura e quindi con gli animali tipici di questa terra in particolare ragni e tarante.

Accadeva così che, durante i raccolti, molta gente si sentiva male e spesso sveniva. La medicina non sapeva fornire delle risposte. Si notò presto che questi mal capitati cadevano in uno stato simil ipnotico e reagivano solo al suono di alcuni strumenti musicali tra cui il tamburello.

San Paolo compariva ai posseduti dal morso del ragno e li accompagnava verso la guarigione.

Ancora oggi esistono persone in vita che potranno raccontarvi la loro esperienza.

La pizzica, coi suoi comportamenti sfrenati e qualche volta "viziosi" accompagna i momenti di festa delle comunità locali, viene suonata da orchestrine locali, dotate principalmente di tamburelli e violini.

La terapia delle donne tarantate durava giorni o anche settinane, e la musica assumeva caratteristiche proprie, diverse dalle musiche destinate al ballo: il ritmo era più accelerato e le tonalità preferite erano quelle che potevano agevolare il processo di "scarica" del veleno. 

Il ballo classico di questo genere musicale è la pizzica pizzica, un ballo che si esegue in coppia durante i momenti di festa.

Spesso la coppia è costituita da un uomo e da una donna e la danza diviene un corteggiamento, altre volte a ballare sono soggetti dello stesso sesso come due uomini e la danza diventa competizione.

I passi base sono pochi e semplici, costituiti principalmente da saltelli. Il resto è affidato alle emozioni e all'estrosità dei ballerini.

La danza è un'alternanza di momenti di calma e di frenesia, gli uomini in genere battono i piedi per terra mentre le donne volteggiano su se stesse.

La postura è eretta e composta e i ballerini alternano momenti di vicinanza con repentini allontanamenti. 

L'uomo allunga le mani verso la donna e cerca di esprimere la sua virilità e la sua forza attraverso i gesti.

La donna dal canto suo rimane composta, le braccia sempre chiuse ma è proprio lei che, attraverso piccole fughe, stuzzica l'uomo ad inseguirla.

Immancabile accessorio di ogni donna che balla la pizzica è il fazzoletto che viene agitato durante la sua performance,negli altri momenti le mani sono impegnate a sorreggere i lembi della gonna.

Intorno ai ballerini si forma ogni volta un cerchio di curiosi che si avvicina per carpire i segreti di questa danza antica.

Info Puglia e Salento



Mostra toolbar
   Hai bisogno di un preventivo? Chiamaci al + 39 0836 1968017 oppure clicca qui!